Home > Cronaca > Somma Vesuvian il “Don Minzoni”: "una scuola che fa acqua".

Somma Vesuvian il “Don Minzoni”: "una scuola che fa acqua".

martedì 4 dicembre 2012, di La redazione


Somma Vesuviana – “E’ rischio sicurezza” per i genitori degli alunni del II° Circolo didattico della scuola elementare “Don Minzoni” che denunciano infiltrazioni d’acqua piovana nelle classi. I rappresentati dei genitori ieri mattina si sono recati al comune dove hanno protocollato una lettera che denuncia i disagi: “Ci troviamo davanti all’ennesima carenza del Sistema scolastico a Somma Vesuviana” spiegano i genitori, “dove le infiltrazioni mettono gravemente a rischio la salute e la sicurezza dei nostri figli”. La denuncia dei padri e madri, oltre che alla fascia tricolore è stata consegnata alla preside del 2° Circolo; al Responsabile Servizi Tecnici e Gestione del territorio l’architetto Filomena Iovine; al responsabile Lavori pubblici, Errico Eliani – al responsabile polizia municipale maggiore Vincenzo De Palma. La scuola riqualificata un anno fa, ancora non ha il collaudo totale di agibilità. Purtroppo non è la prima volta, già lo scorso anno le carenze strutturali hanno creato non poche difficoltà, “c’è da mettersi le mani tra i capelli se consideriamo che la scuola è stata inaugurata lo scorso anno. Con la denuncia intendiamo sollecitare per l’ennesima volta le autorità competenti a un intervento rapido ed efficace, nell’interesse della salute dei bambini e del normale svolgimento dell’anno scolastico”. La preside Maria Rosaria Cetro, rassicurando i genitori dei piccoli studenti, dice: “La scuola è in sicurezza, anche se è innegabile che le difficoltà ed i disagi ci sono. Ho cominciato a porre segnalazioni sulle problematiche sin dalla scorso ottobre. I riscaldamenti sono funzionanti, fatto che attutisce l’umidità nelle aule. Sono la prima a voler assicurare ai miei studenti il diritto allo studio”. L’elenco delle carenze è stato consegnato nelle mani del Sindaco Raffaele Allocca, che ha commentato: “Mi sto occupando delle problematiche e dei disagi del Don Minzoni”. In questi giorni, dove il mal tempo ha preso il sopravento, le difficoltà si sono acuite, nelle classi secchi e contenitori di fortuna sono serviti a raccogliere l’acqua delle infiltrazioni. Nei corridoi una serie di cartoni per assorbire la discesa degli schizzi dei soffitti tappezzati a muffa. Insomma più che una scuola accogliente, l’istituto, riqualificato nel settembre 2011, oggi mostra di se “condizioni precarie, oltre ad essere un notevole rischio per la salute dei bambini”, sottolinea la delegazione dei rappresentanti dei genitori delle II classi delle sezioni: A,B,C, e D, andata a palazzo “Torino”, e dove pare che il problema sia causato da una errata impermeabilizzazione delle strutture perimetrali. Il sindaco Raffaelle Allocca ha accolto la delegazione di genitori nella sala giunta dicendo: “Ci siamo occupati dei lavori in diverse occasioni ma non si sono mostrati idonei. Purtroppo il Comune non ha pagato alla ditta i lavori perché di fatto il cantiere non è stato consegnato, assente il collaudo della scuola che a tutt’oggi è ancora un cantiere”. I lavori di riqualificazione della sede scolastica sono stati effettuati solo lo scorso settembre 2011, e stando alle denuncia esposta dai genitori, i disagi per alunni e docenti sono cominciati da subito. C’è da sottolineare che stando a quanto detto dal primo cittadino e dall’architetto Errico Eliani dell’ufficio Lavori pubblici, il collaudo al plesso scolastico “ Don Minzoni” non è mai stato effettuato al 100%. Intanto gli alunni della scuola elementare frequentano l’istituto nonostante il collaudo non sia efficace nella sua interezza, ed è l’architetto dell’ufficio ai Lavori pubblici, Eliani a marcare: “la legge prevede e consente che il collaudo della struttura possa essere parziale. Resta opinione unanime di genitori e sindaco che nonostante le precarie condizioni il II° Circolo Didattico “Don Minzoni” è “fiore all’occhiello e vanto per il territorio sommese”.

Di seguito pubblichiamo il testo della lettera di denuncia dei genitori degli alunni della don Minzoni:

“Sicurezza scuola elementare plesso Don Minzoni. Dispiace ( ma nello steso tempo è doveroso) dover annunciare l’ennesima carenza del Sistema scolastico a Somma Vesuviana, in particolare il grave disagio vissuto dagli alunni delle scuole elementari “Don Minzoni” a causa delle infiltrazioni abbondanti di acqua piovana nelle aule e del mancato funzionamento dei termosifoni. Tale situazione ha costretto gli alunni e i docenti a lavorare in condizioni ‘precarie’ (già verificatesi l’anno scorso nello stesso periodo) con notevole ‘rischio della salute’ dei discenti e conseguenze facilmente immaginabili. La situazione assume aspetti ancora più grotteschi se si considera che il plesso ( in cui si è stati costretti a raccogliere le infiltrazioni con secchi di plastica posti al centro delle stesse aule e cartoni sistemati a terra nei corridoi) è stato inaugurato solo lo scorso anno ( settembre 2011). Tale denuncia ha come unico scopo quello di sollecitare per l’ennesima volta le autorità competenti a un intervento rapido ed efficace nell’interesse della salute dei bambini e del normale svolgimento dell’anno scolastico . Se ciò non si verificasse purtroppo saremo costretti a intraprendere misure molto più drastiche. Certi della vostra Serietà e professionalità porgiamo cordiali saluti. I rappresentanti dei genitori delle classi II sez A, B,C,D”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.