Home > Attualità > Comunicati Stampa > Torre Annunziata come le città altoatesine

Aspettando il Natale

Torre Annunziata come le città altoatesine

La manifestazione esordirà venerdì 7 dicembre: dalle ore 18 alle ore 22:30 via Gino Alfani si trasformerà in un’elegante isola pedonale

mercoledì 5 dicembre 2012, di Comunicato Stampa


Sarà allestito dall’Associazione culturale “Hobbist Millemani”un vero e proprio mercatino di Natale, con tanti stand di artigianato ed enogastronomia; sarà inoltre istituita una raccolta firme denominata “Libera Nike”, una vera e propria petizione popolare per sensibilizzare la popolazione e le istituzioni alla creazione di un complesso museale locale; alle ore 18:30, dopo la Santa Messa, inizierà l’animazione a cura della Misericordia con distribuzione di pop corn e zucchero filato; alle ore 18:45, nella sala teatro Mons. Pagano, si svolgerà una conferenza dal titolo “Le istallazioni industriali nel feudo di Torre dell’Annunciata” a cura del C.S.S.N. D’Alagno; alle ore 21 inizierà la musica popolare contadina con “A’ paranza r’o’ lione” e gli zampognari del Vesuvio. Saranno inoltre allestiti stand enogastronomici e bancarelle della solidarietà (iniziative a cura dei gruppi parrocchiali).

Sabato 8 dicembre continueranno il mercatino di Natale, la sagra e la raccolta firme; alle ore 19:30 si terrà un incontro breve sulla storia e le origini dell’albero di Natale a cura di Giulia Gallo (Archeoclub Mario Prosperi); alle ore 20 inizieranno i canti di Natale della tradizione ucraina e italiana a cura dell’Associazione Senza Frontiere – Onlus; alle ore 21 sarà la volta del concerto natalizio dei Night Lights.

Nei giorni 7, 8 e 9 dicembre, presso la sala teatro Mons. Pagano, sarà visitabile la mostra “Le parole dimenticate” (a cura dell’associazione EsseoEsse).

Maria Consiglia Izzo
Giornalista pubblicista

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.