Home > Sport > La GPD Saviano al debutto con le sue ’piccole gufette’

CAMPIONATO DI PALLAVOLO UNDER 14

La GPD Saviano al debutto con le sue ’piccole gufette’

Data storica per i colori della città del carnevale che intende abbinare al discorso sportivo a quello più prettamente sociale. Intanto procede la preparazione fitta di ’amichevoli’ della compagine di serie "C" guidata da coach Lello Curcio, in attesa della trasferta di Vairano del 16 dicembre.

venerdì 7 dicembre 2012, di Mauro Romano


Questo pomeriggio di venerdì 7 dicembre sarà una data storica per la pallavolo savianese. Infatti, per la prima volta, alle ore 16,00 presso il palazzetto dello sport di Saviano, scenderanno in campo per la gara valevole per il campionato under 14, le piccole ‘Gufette’ del Club Volley GPD Saviano, squadra composta da tutte ragazze del paese ed allenata da coach Luigi Calabrese. Le prime avversarie della loro storia saranno le temibilissime portacolori del Nola Città dei Gigli.

“Queste giovanissime che si affacciano per la prima volta alla ribalta della pallavolo - ci istruisce il presidente del sodalizio Gennaro Morelli - fanno parte del gruppo che ha iniziato a far sport con noi da fine settembre! Siamo coscienti di tutte le difficoltà che riscontreremo, dovendoci confrontare con squadre che hanno una storia alle spalle, ma questo sarà un altro piccolo passo verso la crescita e la maturazione sportiva di tutta la nostra associazione”.

Intanto continua senza sosta la preparazione della compagine maggiore che partecipa al campionato regionale di serie “C” girone “A” per tenere allenate le atlete di coach Lello Curcio in questa fase della stagione che per due settimane non offrirà gare ufficiali (per la rinuncia del San Giuseppe Vesuviano e per la sosta dei campionati dell’Immacolata).

Tre le gare sinora disputate a carattere amichevole. Due le vittorie, contro Roccarainola e Baiano e sconfitta per 1/3 dal’Ediltutto di Pomigliano. Ma come si può ben immaginare, in queste partite non è tanto il risultato a contare, bensì il miglioramento della condizione atletica e la messa a punto di schemi di gioco per il miglioramento dell’amalgama.

E quest’ultimo fattore assume carattere preminente in casa savianese, per le vicissitudini – infortuni, atlete venute e poi andate, ‘roster’ ridotto all’osso in certi momenti … e così via – con cui ha dovuto convivere il trainer Lello Curcio, facendo spesso di necessità virtù, spostando spesso e malvolentieri, le atlete dai propri ruoli naturali.

E proprio per questo i sette punti in classifica che allo stato pongono capitan Annalisa Angelino e compagne a centro classifica, ‘gridano vendetta’, nel senso che potevano essere qualcuno in più. Ma il valore delle avversarie affrontate finora – pressoché tutte quelle che conducono la classifica – lasciano qualche alibi.

Graduatoria che si cercherà sicuramente di rimpinguare alla ripresa delle ostilità, il 16 dicembre prossimo, quando le ‘gufette’ saranno di scena il quel di Vairano, avversaria alla loro portata.

“Unico rammarico di questo ‘richiamo’ è stato l’assenza della palleggiatrice Teresa Petillo, bloccata da un leggero fastidio alla caviglia”, ci dice il presidente Gennaro Morelli. “Ma la nostra brava atleta sarà sicuramente arruolabile per il ritorno in campo il 16 dicembre a Vairano. Nel nostro team è importante e necessario l’apporto di tutte le componenti, per consentire al nostro responsabile dell’area tecnica Lello Curcio, di poter gestire le forze in modo adeguato. Finora lo ha fatto bene e crediamo che in futuro possiamo solo migliorare alcune nostre lacune. Siamo fiduciosi!”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.