Home > Attualità > Comunicati Stampa > Somma Vesuviana, in arrivo 15 milioni di euro per la riqualificazione (...)

Somma Vesuviana, in arrivo 15 milioni di euro per la riqualificazione cittadina

mercoledì 12 dicembre 2012, di Comunicato Stampa


Circa 15 milioni di euro destinati alla riqualificazione urbana, realizzazione di parcheggi, collegamenti viari e spazi pubblici e alla valorizzazione dello spazio urbano e creazione di luoghi di aggregazione. La Regione Campania, in seguito ad un esame della commissione di valutazione , ha approvato i progetti Jessica relativi alla Città di Somma Vesuviana.
Sono ben tre, infatti i progetti approvati, dalla Regione, che sbloccano milioni di euro messi a disposizione dall’Unione Europea, che saranno destinati alla valorizzazione del territorio di Somma Vesuviana.
Jessica Europa in particolare finanzierà i tre progetti, presentati in dettaglio, che consentiranno alla Città di Somma Vesuviana una riqualificazione ambientale e una valorizzazione urbana del territorio vesuviano oggetto della progettazione interessata al finanziamento:

-  Progetto POR - FESR Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 6.1 “Città Medie” .

Riqualificazione della scuola elementare “R. Arfè”, realizzazione di un parcheggio di scambio pubblico interrato e rigenerazione degli spazi pubblici. (Euro 4.155.800 circa)

Un progetto articolato che interessa un’area di intervento localizzata nel cuore residenziale, direzionale e commerciale della Città di Somma Vesuviana: Via Roma. L’intervento prevede la riqualificazione di Via Roma e via Indolfi,e parte di Via Garibaldi, la realizzazione di un parcheggio interrato di ben 72 posti auto, e la realizzazione di spazi collettivi attraverso il ridisegno della distribuzione interna, il recupero della volumetria esistente e della corte interna aumentando gli spazi didattici per rispondere ai requisiti prestazionali richiesti dalle nuove esigenze pedagogiche e aumentando gli spazi destinati all’amministrazione, oggi carenti o inesistenti. Il progetto si propone, inoltre, di realizzare nuovi spazi per fasce “deboli” (anziani e bambini), attraverso il ridisegno della corte interna, con la realizzazione di un piccolo volume da destinare eventualmente a locale multimediale, un piccolo campo per il gioco delle bocce e uno spazio destinato all’attività e all’aggregazione degli anziani. Infine, L’intervento, mira alla creazione di un parcheggio di scambio gomma-gomma, che diventa attrezzatura al servizio delle residenze e degli edifici commerciali del centro urbano. Questo intervento costituisce l’occasione per ridisegnare la viabilità in un tratto del centro urbano, ridisegnando le sezioni stradali e privilegiando un più sicuro e corretto uso per i pedoni.

-  Progetto POR - FESR Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 6.1 “Città Medie” .

Valorizzazione dello spazio urbano: Miglioramento dei collegamenti ( asse viario collegamento centro città con Santa Maria a Castello) creazione di luoghi di aggregazione e monitoraggio della sicurezza. (Euro 4.661.883 circa)

Un progetto che pone al centro dell’attenzione la connessione del centro storico, con luoghi storici di aggregazione sociale ben radicati nella tradizione dei cittadini. Partendo dal centro storico, deviando il traffico di via Circumvallazione , mediante un brevissimo tratto in sotto passo, si recupera l’area antistante il Castello d’Alagno da destinare a spazio urbano culturale polifunzionale che ospiterà l’appena restaurato Castello. Si creano le premesse per rendere più fruibile ed immediata la connessione con la località di Santa Maria a Castello, da sempre luogo di aggregazione sociale e di partecipazione ai riti religiosi.
L’intervento tende a riqualificare l’unica strada urbana di collegamento tra il centro storico e Santa Maria a Castello attraverso opere di : ripavimentazione, realizzazione di marciapiedi, inserimento di guard-rail in legno, sottoservizi di fogna bianca e nera e illuminazione con elementi autoalimentati da cellule fotovoltaiche, al fine di ridurre i consumi di energia elettrica a vantaggio della sostenibilità dell’intervento stesso.
L’intervento prevede anche la realizzazione di attrezzature per anziani (campi bocce) e zone ludiche per i bambini e spazi pic-nic localizzati, e l’allestimento di un sistema di telecamere per elevare lo standard di sicurezza urbana.

-  Progetto “RISENSU” (Risparmio energetico e sicurezza urbana) (Euro 6.000.000 circa)

Un progetto di riqualificazione ambientale che prevede azioni tese ad ottenere un contenimento dei consumi energetici, la diffusione di fonti rinnovabili, il controllo del territorio ai fini di una maggiore sicurezza dei cittadini, la creazione nel comune di piazze telematiche ed il monitoraggio del traffico cittadino; il tutto gestito e telecontrollato centralmente.
Il progetto consiste in 5 linee di intervento: ottimizzazione e riduzione del consumo energetico derivante da interventi di risparmio sull’illuminazione pubblica; realizzazione di un sistema di videosorveglianza con l’istallazione di telecamere nei punti “sensibili” del territorio cittadino e di una centrale operativa per il controllo delle immagini.; realizzazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica; realizzazione , con la tecnologia WI-FI, di una rete pubblica senza fili per la connessione ad internet; realizzazione di un sistema di rilevazione e monitoraggio del traffico cittadino.
Una serie di interventi che consentiranno la fruizione di benefici sia dal punto di vista economico , che dal punto di vista energetico e ambientale e al miglioramento della sicurezza e dei servizi dei cittadini.

Somma Vesuviana 12/12/12
CITTA’ DI SOMMA VESUVIANA

IL SINDACO RAFFAELE ALLOCCA

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.