Home > Cronaca > Scandalo falsi rimborsi in Campania, arrestato il consigliere Pdl Massimo (...)

Scandalo falsi rimborsi in Campania, arrestato il consigliere Pdl Massimo Ianniciello

giovedì 20 dicembre 2012, di La redazione


Truffa aggravata. E’ questo il reato contestato a Massimo Ianniciello, consigliere regionale del Pdl, accusato di aver intascato illecitamente un rimborso di 64mila euro esibendo fatture inesistenti. Ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari è stata la Guardia di Finanza che da mesi segue le indagini sui falsi rimborsi dei gruppi consiliari di Palazzo Santa Lucia. Al consigliere arrestato è stato anche sequestrato un appartamento dal valore di 63.807 euro. A condurre le indagini il pm di Napoli Giancarlo Novelli e a coordinarle il Procuratore aggiunto Francesco Greco. L’eclatante arresto del consigliere regionale però sembrerebbe solo la punta dell’iceberg di una operazione più vasta riguardante la gestione dei fondi pubblici ai gruppi consiliari regionali. Infatti sembrerebbero in corso una serie di perquisizioni delle fiamme gialle del comando provinciale di Napoli nei confronti di un commercialista e dell’ex capogruppo Pdl in regione Fulvio Martusciello, attualmente consigliere con delega della giunta regionale.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.