Home > Cronaca > Somma Vesuviana, anno nuovo vecchi problemi con la Gori

Somma Vesuviana, anno nuovo vecchi problemi con la Gori

mercoledì 2 gennaio 2013, di La redazione


Somma Vesuviana. Nuovo anno vecchi problemi. La Gori non si smentisce nemmeno in questo inizio di 2013 continuando a fornire ai malcapitati cittadini vesuviani i soliti, notissimi, disservizi. Molte famiglie sommesi infatti dopo il brindisi di mezzanotte del 31 dicembre scorso si sono ritrovate senz’acqua. In particolare ad essere colpite sono stati soprattutto i residenti in alcune strade alle porte dell’Antico Borgo del Casamale. In verità è da mesi che allo scoccare della mezzanotte i rubinetti restano a secco. A segnalarlo alcuni lettori che periodicamente ci scrivono per denunciare i guasti. In particolare alcuni di essi riferiscono che “oltre al danno di pagare il servizio per intero, a fronte del disservizio, c’è anche la beffa di dover attivare i serbatoi (per chi ce li ha n.d.r.) con la conseguenza di veder gonfiata anche la bolletta elettrica”. Dalla Gori in merito nessuna risposta. Sul sito si trova soltanto uno sfarzoso comunicato stampa nel quale si plaude “ai 31 milioni di euro di investimenti relativi all’anno 2012, attraverso i 18 protocolli d’intesa sottoscritti da Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano e GORI con diverse amministrazioni comunali, finalizzati a risolvere definitivamente questioni decennali legate sia all’efficientamento della distribuzione idrica sia alla realizzazione di tratti di rete fognaria in alcuni comuni dove la stessa non è presente oppure è incompleta” e nel quale si annunciano tagli alle bollette in media del 5% per cento. Il tutto dopo le polemiche della cosiddetta “delibera salva Gori” che prevede il condono dei 157 milioni di euro di debito che il gestore della rete idrica ha nei confronti della Regione Campania così come deciso da buona parte dei sindaci della rete Ato3. Una delibera per la quale non sono mancate polemiche e ricorsi al Tar da parte della rete dei comitati civici dell’Ato3 che da anni lotta per sul fronte dell’acqua pubblica nelle nostre aree.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.