Home > Cronaca > Pollena Trocchia. Il PD apre alle primarie per la scelta del candidato (...)

Pollena Trocchia. Il PD apre alle primarie per la scelta del candidato sindaco

giovedì 6 dicembre 2012, di Gennaro Addato


Pollena Trocchia. Il Partito Democratico apre alle primarie per la scelta del candidato sindaco. “Le primarie della coalizione Italia.Bene Comune sono state un vero e proprio bagno di democrazia – ha dichiarato durante le votazioni di domenica scorsa Andrea Sannino, coordinatore della sezione locale del PD – A livello comunale non è emersa ancora una figura capace di mettere d’accordo tutti i partiti della sinistra. Se le consultazioni non andranno a buon fine non escludiamo il ricorso a questo bellissimo strumento anche per la scelta del candidato sindaco”. Una proposta condivisa da diverse anime del suo spaccato partito, ha precisato Sannino, ma che non essendo ancora stata formulata ufficialmente alle altre forze politiche arriva nel mezzo del dibattito come un fulmine a ciel sereno. Una via d’uscita faticosa dal pantano in cui è fermo il centrosinistra pollenese, bloccato da mesi tra i veti incrociati del PD (Aldo Maione, consigliere comunale, avrebbe tutte le intenzioni di correre come primo cittadino) e dell’asse PRC-SEL che vede invece una sicurezza in Giovanni Busiello, attuale leader dell’opposizione consiliare già sconfitto da Francesco Pinto alle passate amministrative. Presenze talmente pesanti da non lasciare spazio alla società civile, che pure in un paese con meno di 15 mila abitanti è presente e si esprime attraverso associazioni e movimenti. Nonostante la centralità della scelta dell’anti-Pinto sia un punto centrale in vista delle amministrative di primavera, il coordinatore del PD invita tutti a guardare anche oltre i personalismi: “C’è bisogno che la discussione si sposti dalle persone al programma – ha infatti affermato Sannino – Noi abbiamo un’idea del paese improntata sullo sviluppo in senso turistico-ricettivo, vogliamo ridisegnare il Piano Urbanistico Comunale secondo criteri che valorizzino ciò che già esiste e che riescano in quest’ottica anche a creare nuovi posti di lavoro”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.