Home > Cronaca > Pollena Trocchia. Inaugurata l’isola ecologica

Pollena Trocchia. Inaugurata l’isola ecologica

lunedì 2 luglio 2012, di Gennaro Addato


DA METROPOLIS DEL 1 LUGLIO 2012

L’isola ecologica a Pollena Trocchia è finalmente realtà. Inaugurata ieri mattina, l’opera pubblica ha ricevuto la consueta benedizione e già questo lunedì sarà pienamente in funzione. Aperta cinque giorni alla settimana, raccoglierà sia rifiuti per i quali è attivo il “porta a porta” (carta, plastica e, a breve, vetro) sia ingombranti, elettrodomestici, ferro, oli esausti, pile, farmaci scaduti, solventi, vernici, pneumatici e rifiuti biodegradabili da giardini e orti. Il riciclaggio vero e proprio toccherà però ad aziende specializzate, alle quali saranno venduti i rifiuti raccolti. “I proventi di questa vendita – ha spiegato l’assessore all’ambiente Pasquale Busiello – permetteranno di lasciare invariata la TARSU nonostante gli aumenti imposti dalla Provincia”. Esibendo la propria tessera sanitaria i cittadini potranno consegnare i rifiuti rigorosamente differenziati per tipologie agli addetti ai lavori ricevendo in cambio uno scontrino su cui verrà registrato di volta in volta il peso del materiale conferito che servirà nel momento in cui verrà introdotto un sistema di premialità per i cittadini più virtuosi. Sistema che, precisano però dall’amministrazione, difficilmente potrà vedere la luce nell’immediato.
L’isola ecologica di Pollena Trocchia sorge in via Guindazzi, su un’area di 3600 metri quadri di proprietà comunale. È stata realizzata grazie ad un finanziamento di 330 mila euro ricevuto nel 2008 dalla Provincia di Napoli (cifra che non prevedeva la strada di accesso alla struttura, costata alle casse comunali 170 mila euro). È stato un lungo iter quello che ha portato all’approvazione dell’opera pubblica, complici i numerosi problemi tecnici e burocratici. “Siamo soddisfatti di poter finalmente mettere a disposizione della cittadinanza l’isola ecologica, uno strumento fondamentale per la gestione dei rifiuti che ci consentirà di rendere sempre più pulito il nostro paese”, ha dichiarato l’assessore Busiello. “In quattro anni il nostro piano rifiuti ci ha consentito di raggiungere una media del 50 per cento e puntiamo a migliorare ulteriormente questo obiettivo con le integrazioni al piano “porta a porta” e l’entrata in funzione dell’isola”. “Con questo risultato chiudiamo la programmazione in termini di ambiente, un punto cardine del nostro programma che abbiamo portato avanti con coerenza e determinazione – ha invece affermato il primo cittadino Francesco Pinto – Grazie all’isola ecologica e alla raccolta differenziata “porta a porta”, da noi istituita ad appena tre mesi dalla nostra conferma elettorale, ma anche grazie alla cura degli spazi pubblici e del verde che portiamo avanti quotidianamente, possiamo orgogliosamente affermare che Pollena Trocchia ha riacquistato un decoro e una vivibilità che per troppo tempo è mancata”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.