Home > Attualità > Occhiali usati, una iniziativa Onlus per vederci meglio.

Occhiali usati, una iniziativa Onlus per vederci meglio.

lunedì 7 gennaio 2013, di Patrizia Panico


SOMMA VESUVIANA. La si potrebbe definire la carica dei 101, questa volta non si tratta di cuccioli dalmata a pois bianchi e neri ma di 101 paia di occhiali usati, dismessi o dimenticati in un cassetto ma ancora in buone condizioni. Non sono tantissimi ma daranno un contributo importante a chi vive in condizioni fortemente disagiate ancora oggi, in particolare nei villaggi africani. “Questa scatola piena di occhiali, usati ma completi di lenti correttive e tutti in perfette condizioni è pronta per prendere il volo e finire sul naso di un bambino o uno studente, un artigiano o un contadino di un paesino dell’Africa”, Gaetano Iollo , titolare de “Ottica In” in via Aldo Moro a Somma Vesuviana è davvero orgoglioso del contributo che anche quest’anno riuscirà a dare all’iniziativa One Sight promossa dalla Fondazione Onlus di Luxottica.

“Il mio contributo all’iniziativa OneSight per l’Africa va condiviso unitamente ai tanti amici o semplici clienti che una volta saputo della raccolta in questo negozio di occhiali usati e destinati ai meno fortunati - prosegue Iollo - hanno immediatamente deciso di aderire alla raccolta e dare il loro contributo donando i propri occhiali usati ma ancora in buone condizioni”. Sono occhiali da vista o da sole, in ogni confezione ci sono i dettagli e la gradazione delle lenti e una volta raccolti tutti dalla Fondazione OneSight di Luxottica, partiranno per una nuova destinazione. L’iniziativa già nel 2011 ha dato risultati importanti raggiungendo il primo traguardo grazie all’adesione di tanti. L’obiettivo di OneSight è nobile e stimolante: migliorare concretamente la vita delle persone bisognose attraverso iniziative che ne preservino la vista, un bene primario troppo spesso trascurato o addirittura negato.

“Grazie anche al prezioso contributo lo scorso anno l’Italia è riuscita a supportare l’intero magazzino per due missioni internazionali tenutesi a Mtubatuba e a Mamelodi in Sud Africa, dove sono state aiutate oltre 15mila persone. Inoltre nel 2011 per la prima volta OneSight ha portato il suo aiuto in Gambia, grazie anche alla partnership con SightSavers, dove è stato avviato un progetto triennale che ha come obiettivi principali quelli di costruire due laboratori di ottica e rafforzare i centri di screening visivo già esistenti nelle varie comunità. Motivo di orgoglio nel 2011 è stato il fatto di aiutare, proprio in Gambia, l’8milionesimo paziente: Marokey, 35 anni. Nel mese di settembre, inoltre, i volontari OneSight hanno portato a termine la 200° missione internazionale, ad Hermosillo, in Messico, ideale regalo di compleanno per il 20° anniversario della prima missione, tenutasi in Costa Rica nel 1991”.

Continuare a raccogliere usati può fare solo bene: a noi non sono più utili per la gradazione o semplicemente vogliamo cambiarli, mentre nel resto del mondo ci sono migliaia di persone che hanno problemi alla vista risolvibili con un paio di occhiali. Un lusso spesso difficilmente raggiungibile per tante popolazioni dei paesi in via di sviluppo che non dispongono di mezzi di sostentamento anche primari come un paio di lenti da vista.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.