Home > Appuntamenti > Striano, Paolo Gambescia alla festa del Tricolore. Parlerà di libertà di (...)

Striano, Paolo Gambescia alla festa del Tricolore. Parlerà di libertà di stampa

lunedì 7 gennaio 2013


Sarà l’ex direttore de Il Mattino, Paolo Gambescia il protagonista dell’edizione 2013 della festa del Tricolore italiano, organizzata anche quest’anno a Striano dall’associazione socioculturale “Caduti per la Patria”, con il patrocinio dell’amministrazione comunale.
L’evento si terrà lunedì 7 gennaio alle 18 presso la sala consiliare del Comune di Striano, in via Antonietta De Pace. Paolo Gambescia, che ha diretto anche il Messaggero e l’Unità ed è tuttora direttore editoriale della rivista “Mezzogiorno Europa”, parlerà dell’articolo 21 della Costituzione, che tratta della libertà di stampa ma, in generale, anche della libertà di espressione e di informazione in Italia.
“Da un autorevole esponente del giornalismo italiano ascolteremo una relazione importante su una tematica quanto mai attuale”, spiega il presidente dell’associazione Santolo Gaito. Il programma prevede l’intervento dell’assessore alla cultura, Nobile Serafino, del sindaco Antonio Del Giudice, e dei dirigenti scolastici delle scuole di Striano, Biancamaria Di Ruocco (dell’istituto comprensivo) e Gennaro Pascale (dell’istituto alberghiero), oltre che del presidente dell’associazione Gaito. A Gambescia, invece, viene affidato il compito della prolusione ufficiale, mentre gli alunni dell’istituto comprensivo si occuperanno dell’intermezzo musicale. Modera il giornalista Francesco Gravetti. Nel corso degli anni, la festa della Bandiera italiana ha sempre fatto sempre registrare interventi autorevoli a Striano. Sono stati ospiti dell’associazione e del Comune alcuni esponenti delle istituzioni, del mondo della cultura e della società civile: dall’ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro all’ex presidente del Csm Nicola Mancino, all’ordinario militare, monsignor Vincenzo Pelvi, passando per monsignor Antonio Riboldi e il filosofo Biagio de Giovanni.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.