Home > Cronaca > Amministrative Volla. Pasquale Petrone: “Con noi ad amministrare concretezza (...)

Amministrative Volla. Pasquale Petrone: “Con noi ad amministrare concretezza e serietà”

venerdì 27 aprile 2012, di Gennaro Addato


DA METROPOLIS DEL 26 APRILE 2012

Esperienza, coerenza e credibilità: questi i punti su cui intende puntare Pasquale Petrone nella sua corsa per la poltrona di primo cittadino al comune di Volla. Fieramente centrista, il presidente del consiglio comunale uscente è supportato da UDC, FLI, Verdi e Moderati per Volla, una coalizione inedita, che rappresenta a parer suo già un grande risultato. “Con questa coalizione seria e concreta abbiamo dato una risposta all’antipolitica – ha dichiarato all’apertura della sua campagna elettorale sabato pomeriggio, nell’auditorium della scuola media Matilde Serao – Siamo stati capaci di mettere insieme personalità di partiti diversi che hanno abbandonato i pregiudizi e si sono confrontati sui problemi di Volla. Persone del mondo reale e che attraverso la loro esperienza possono veramente dare un contributo al nostro paese”.
Considera la coalizione un valore aggiunto, ma è sul programma che Petrone tiene particolarmente a rimarcare le differenze con gli altri candidati. “I nostri competitors non fanno altro che ripetere slogan – ha attaccato – Noi rispondiamo con fatti e cose concrete. Abbiamo steso un programma serio e realistico, senza scaricarlo da internet come hanno fatto gli altri. Badate che chi non riesce a fotografare la realtà di questo paese – ha avvisato – non potrà neanche trovare delle soluzioni. Evidentemente noi siamo i soli in grado di rispondere alle esigenze della gente”.
Una carrellata sui punti forti del programma l’ha effettuata sempre durante la manifestazione alla Matilde Serao: crescita e sviluppo, aggiornamento della macchina comunale, rivalutazione e dismissione del patrimonio immobiliare, perfino l’istituzione di un’università di materie scientifiche e tecnologiche che diventi fiore all’occhiello del Sud Italia, ben inserita nel più grande centro agroalimentare del bacino del Mediterraneo. “A proposito di PUC (da mesi al centro del dibattito politico vollese ndr) noi lo approveremo ma riteniamo sia un errore pensare che questo sia la panacea di tutti i mali – ha affermato Petrone, lanciando continue stoccate al sindaco uscente Salvatore Ricci – A noi, infatti, non interessa solo ed esclusivamente per le unità immobiliari, ma soprattutto lo sviluppo delle aziende, la vivibilità, i parcheggi nelle strade. Altri ne fanno motivo di vita della campagna elettorale, ma nessuno ha detto che l’iter verrà concluso solamente con la prossima amministrazione comunale”.
Il perché della candidatura a sindaco lo spiega, invece, con gli occhi che brillano di orgoglio: “Io ci ho pensato bene prima di candidarmi – ammette – non volevo che la mia famiglia venisse coinvolta in questo clima velenoso ma io Volla ce l’ho nel sangue, amo il mio paese e faccio politica con passione. Inoltre abbiamo una squadra ed un progetto credibile”. Sicuro anche del perché gli elettori dovrebbero scegliere proprio lui : “Mi impegnerò ad essere il sindaco di tutti, non dei pochi come è stato per la precedente amministrazione. Se la capacità della politica è mettere insieme persone diverse, noi abbiamo già dato prova di esserne pienamente capaci”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.