Home > Attualità > Nola: Al vescovo Beniamino De Palma una campana dal giglio del (...)

Nola: Al vescovo Beniamino De Palma una campana dal giglio del Beccaio

La Corporazione del Giglio del Beccaio in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria a Sua Eccellenza l’Arcivescovo - Vescovo Beniamino Depalma, donerà al successore di Paolina la Campana del Concilio realizzata dalla Pontificia Fonderia di Campane Marinelli di Agnone.

giovedì 24 gennaio 2013, di Mauro Romano


Quanto precede nella considerazione che il rivestimento in carta pesta dell’obelisco trarrà spunto dall’utilizzo delle campane operata da Paolino di Nola, ovvero Ponzio Anicio Meropio Paolino (Patrono dei campanari), per giungere alla Santificazione di Padre Pio mediante il suono della Campana. A consegnare la Campana il Cav. Franco Grilletto Presidente della Coorporazione del Giglio del Beccaio.

La miniatura della “Campania del Concilio”, ripropone in scala quella presentata durante l’udienza al VI Congresso Nazionale degli artigiani cattolici, ha un diametro di cm 80, e’ in nota “si bemelle” e pesa kg 350.

La campana porta le seguenti iscrizioni: ex pontificio fusorio marinelli – agnone ed inoltre: Paulo VI pont. max. artifices regionis molisanae – laetanti pioque animo – obtulerunt – Concilio Ecumenico Vaticano II A.D. MCMLXV. Nella campana trovasi anche scolpito il bassorilievo raffigurante lo storico incontro tra Paolo VI ed il Patriarca Atenagora, a Gerusalemme nel 1964.

Il Portavoce:Ten. Col. Antonio Grilletto

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.