Home > Attualità > Parte il "Progetto Nove", nove laboratori per giovani su arte e scienza in (...)

Parte il "Progetto Nove", nove laboratori per giovani su arte e scienza in biblioteca

mercoledì 13 febbraio 2013


SAN GIORGIO A CREMANO. “Progetto Nove”, al via questo venerdì, con un’anteprima tutta dedicata ai ragazzi delle scuole superiori. Nel corso dell’appuntamento di venerdì sarà costituita una giovane redazione che seguirà, da marzo 2013 a gennaio 2014, nove incontri con artisti e ricercatori che si terranno presso la biblioteca comunale di villa Bruno.
“Nove” è un progetto innovativo, ideato dall’Associazione Altanur, che si propone di evidenziare le connessioni esistenti tra arte e scienza, un vero e proprio laboratorio creativo in cui artisti e ricercatori lavorano insieme dando forma ad una collaborazione interdisciplinare per studiare, stimolare e veicolare una visione fortemente unitaria della realtà.
Tra i Partner progettuali vi è l’Associazione Lineadarco che ha inteso sposare l’iniziativa inserendola nel programma di eventi curati presso la Biblioteca Comunale della Città di San Giorgio a Cremano e promossi dall’Assessorato alle Politiche Giovanili, Innovazione e Biblioteca, guidato da Michele Carbone.
Non c’è luogo più idoneo di una biblioteca per “Nove” che si propone di creare connessioni e sinergie tra ricercatori e artisti in modo che possano scambiare idee, confrontarsi, progettare insieme; far riemergere la consapevolezza che la ricerca scientifica e l’arte sono interconnesse e inscindibili e favorire la creatività, l’innovazione e la realizzazione di progetti in ambito scientifico e artistico.
Il “Progetto Nove” rientra nell’ambito di “Le Connessioni Inattese”, manifestazione ideata e promossadall’Associazione Altanur, giunta quest’anno alla sesta edizione e che gode del patrocinio della Regione Campania, del Comune di Napoli, della Città di San Giorgio a Cremano, delle Facoltà di Lettere e Filosofia e di Scienze matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università ‘Federico II’ di Napoli e dell’Università LUDES di Lugano.
A guidare il gruppo dei giovanissimi aspiranti redattori del Blog di “Progetto Nove”, oltre alle associazioni Altanur e Lineadarco, un grande contributo lo daranno le associazioni “Obiettivo Cultura”, “La bottega delle Parole” e “Arenadiana” che offriranno un appuntamento laboratoriale gratuito di giornalismo per trasmettere ai ragazzi i primi fondamenti per la raccolta d’informazioni, la costruzione di una intervista e l’elaborazione di un articolo.

Messaggi

  • Cari amici , vi scriviamo oggi 30 Luglio 2013 da Pietrasanta (LU) .Il colloquio con il Sindaco : Domenico Lombardi ha avuto un ottimo risultato di aperta collaborazione con il Comune di Pietrasanta (citta dell’ Arte), <sindaco@comune.pietrasanta.lu.it>
    Con il Sindaco ed il Direttore della cultura della sede della Annunziata la location dove si terra l’evento, dr. Se3rgio Tedeschi, abbiamo concordato che la conferenza Exibition del Progetto itinerante " quARte" si terra nella sede di PIETRASANTA (LU)il sabato 09 NOVEMBRE/2013, 0re 9..00 — 18.00.
    La location sara pertanto il Prestigioso Chiostro dell’ Annunziata ,e la conferenza , si svolgera’ nella sala dell’ Annunziata (160 Posti ) . Il tema della Conferenza + Exibition e’ stato concordato come : "ARTE E SCIENZA QUANTISTICA E REALTA AUMENTATA : SINERGIE DI INNOVAZIONE" .
    PER RAGIONI DI SPAZIO, SOLO I RELATORI IN PROGRAMMA DEL PROGETTO "quARte" che si terra in Pietrasanta, potranno esporre al max due loro opere su cavalletto nella sala dell’ Annunziata ; altre opere potranno essere diffuse con modalita di Realta Aumentata dai semplici partecipanti all’ evento . Pertanto e’ necessario sapere da artisti e scienziati ,entro e non oltre il 20 AGO 2013 la loro intenzione a partecipare come relatori alla Confererenza Exibition del 09 NOV 2013 in Pietrasanta (Lucca) inviandoci una dichiarazione della loro effettiva partecipazione e del titolo di una o due eventuali opere che vorranno esporre.
    I contatti preliminari per la partecipazione all’ Evento "quARte" in Pietrasanta andranno presi con urgenza inviando iuna e mail a :Paolo Manzelli <egocreanet2012@gmail.com> e a Daniela Biganzoli <daniela.biganzoli@gmail.com> .
    Grazie per la attezione e per la vs "urgentissima dichiarazione di partecipazione" che ci permettera di stilare un programma preliminare da far approvare al Sindaco di Pietrasanta per effettiva la concessione della sala e del Patrocinio. Paolo Manzelli e Daniela Biganzoli https://www.facebook.com/groups/431161846963599/

  • PAOLO MANZELLI sul tema " ARTE e SCIENZA CONTEMPORANEE"
    Curriculum Info. Generali su Paolo Manzelli in : http://www.sdir.it/manzelli.htm
    Paolo Manzelli Presidente di Egocreanet (Onlus di R&S) , ricercatore e docente idi Chimica-Fisica della Universita di Firenze , a partire dalll’ anno 2004, anno del proprio pensionamento , ha iniziato a promuovere una programma di " Arte e Scienza " esercitando un ruolo di indirizzo culturale, sociale ed economico per favorire l’emergere di proposte progettuali innovative e di alto profilo culturale , a veri livelli ( Regionale , Nazionale , ed internazionale), orientate verso l’ideazione di programmi e conferenze -exibition, che si sono realizzate su tematiche trans-disciplinari "Arte e Scienza Contemporanee" , con cadenza annuale, reperibili nel siti web : www.egocreanet.it , e inwww.egocrea.net ed altrove in rete internet. Vedi anche : Premio Agape 2009: http://www.premioagape.org/vi-edizione-premio-agape-2009.html
    La attivita e l’ attivismo promozionale attuato tramite la Associazione senza fini di lucro , Egocreanet, e’ stata consolidata negli anni 2004- 2010 tramite la gestione e organizzazione di eventi di forte impatto sul pubblico e che hanno contribuito a far avanzare una strategia di crescita scientifica e artistica nel quadro dello sviluppo della società Europea della Conoscenza.
    Dal Dic 2011, al fine di aggregare giovani Italiani e Stranieri per realizzare un progetto internazionale nell’ ambito strategico di “Creative Europe “ c/o il Laboratorio di Arte e Scienza Contemporanea , con sede presso l’ Incubatore (IUF) della Universita di Firenze . Inoltre nell’ intento di ricreare uno stretto rapporto con la rinomata cultura Rinascimentale della Toscana, abbiamo dato origine al progetto -Programma "quARte" sigla che significa "Arte Quantistica e Realta Aumentata per la Comunicazione territoriale e tematica della innovazione”. L’obiettivo del progetto quARte è essenzialmente quello di incentivare nuove opportunità di crescita culturale e professionale di giovani artisti per favorire i talenti emergenti e le nuove generazioni relativamente alle arti visive contemporanee.
    Il programma "quARte" di Arte e Scienza Quantistica e della comunicazione in Realta’ Aumentata (“AR”) , propone una profonda revisione concettuale da diffondere simultaneamente per tramite l’arte contemporanea e il rafforzamento (empowerement) della sua comunicazione empatica enfatizzata dalla “AR” .
    Molti concetti scientifici fortemente innovativi possono essere ri-concettualizzati dall’ arte quantistica contemporanea proprio in quanto la Quantum Art realizza un metodo innovativo di una scienza contemporanea che esplora ed esperimenta attraverso la indagine sulla percezione empatica dell’ opera d’arte .
    Questa nuova metodologia crea un entanglement (combinazione armonica ) tra arte e scienza, va a modificare l’ atteggiamento tradizionale della maggior parte degli scienziati che hanno seguito le concezioni meccaniche del XX secolo, basandosi su una metodologia di validazione della scienza ormai obsoleta, che ancora conduce a dare valore esclusivo di validita’ al risultato matematico-quantitativo elaborato dal calcolo dei computers . Diversamente nel progetto “quARte” si assume che una componente di valutazione di una teoria scientifica quantistica, nel quando della contemporanea evoluzione delle conoscenze della vita, risieda qualitativamente nella eleganza e nella bellezza della comunicazione empatica della espressione artistica. Pertanto la miglior prova della significatività, rilevanza o fecondità euristica di una espressione creativa contemporanea, sia artistica che scientifica , risiede nella capacita’ di effettuare una composizione transdisciplinare tra razionalita scientifica ed espressivita’ artistica, onde ottenere una piu’ completa combinazione tra quantita e qualita della percezione cerebrale relativa alla innovazione concettuale ovvero espressiva e comunicativa prodotta. Pertanto riteniamo che lo sviluppo contemporaneo della "bio-economia" necessiti di una rinnovata validazione cognitiva Scientifico/Artistica , che nell’ insieme vada a caratterizzare la idoneità dei concetti innovativi necessari a descrivere e spiegare fenomeni naturali della vita ,superando le limitazioni degli ormai obsolescenti limiti riduzionisti della scienza meccanica. Paolo Manzelli 13/AGO/13 Firenze
    Biblio on Line
    http://www.egocreanetperu.com/sicotema/il_cervello.htm ; http://www.neuroingegneria.com/art/Paolo%20Manzelli%20-%20I%20Limiti%20Cognitivi%20della%20Percezione/117.php; http://www.siamotuttigiornalisti.org/it/content/“cervello-ed-arte-e-scienza-quantistica”; http://www.webalice.it/venezian/7._SCIENZA_e_ARTE_di_P._Manzelli.html; http://www.egocrea.net/PREMIO_AGAPE_2009_a_Paolo_Manzelli.pdf

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.