Home > Attualità > Comunicati Stampa > Ambito NA 23: Notizie incredibili!!!

Ambito NA 23: Notizie incredibili!!!

Il Forum Terzo Settore Agro Nolano ha chiesto varie volte di parlare con i responsabili dei servizi sociali del territorio

mercoledì 13 febbraio 2013


Le nuove notizie sull’Ambito Na 23 (ex Na11) sono INCREDIBILI !!! Nell’ultima riunione del coordinamento istituzionale il Comune Nola avrebbe espresso la volontà di rinunciare ad essere ente capofila, perché senza i requisiti economici e finanziari previsti dalla nuova normativa.

Intanto i servizi sociali sono fermi, le case famiglia stanno per chiudere per il mancato pagamento delle rette, le associazioni del territorio aspettano da tre anni i rimborsi spese per i servizi svolti, le cooperative aspettano i pagamenti dei servi effettuati negli anni passati.

Il Forum Terzo Settore Agro Nolano ha chiesto varie volte di parlare con i responsabili dei servizi sociali del territorio ed ha inviato innumerevoli lettere per far presente i vari problemi del settore ma ad oggi nessuna risposta è arrivata.

Ricordiamo, ancora una volta, che il Forum del Terzo Settore ha quale obiettivo principale la valorizzazione delle attività e delle esperienze che le cittadine e i cittadini autonomamente organizzati attuano sui diversi territori - attraverso percorsi, anche innovativi, basati su equità, giustizia sociale, sussidiarietà e sviluppo sostenibile, per migliorare la qualità della vita delle comunità.

Il Forum Terzo Settore è parte sociale riconosciuta. Il Forum del Terzo Settore Agro Nolano, ad oggi, ha circa 40 cosi tra associazioni, cooperative, federazioni e attori del terzo settore ed è stato riconosciuto dal Forum Regionale e Nazionale. I principali compiti del Forum sono la rappresentanza sociale e politica nei confronti delle Istituzioni, il coordinamento e il sostegno alle reti interassociative territoriali e la comunicazione di valori, progetti e istanze delle realtà organizzate del Terzo Settore.

Tra l’altro, ci è giunta notizia che grazie al nostro interessamento la Regione Campania avrebbe accreditato al Comune di Nola la somma spettante per il rimborso spese dei volontari delle associazioni partecipanti al progetto Centro per le Famiglie, effettuato nel contesto del Piano Sociale di Zona Ambito 11 nell’anno 2010 ma ad oggi questi soldi sono come dei fantasmi: INVISIBILI.

Il Forum del Terzo Settore Agro Nolano resta sempre a disposizione delle pubbliche amministrazioni per confrontarsi sui problemi che affliggono il sociale del nostro territorio. Dobbiamo pensare ad un sociale non rivolto solo alle emergenze o al disagio ma al soddisfacimento dei bisogni di tutti i cittadini.

Il welfare è e deve rimanere bipartisan e proprio per questo le pubbliche amministrazione devono organizzare tavoli programmatici che vanno al di là dei partiti, a cui sono invitati tutti i partiti ma anche gli attori del terzo settore, proprio per le loro competenze e per la conoscenza dei bisogni territoriali. Il terzo settore non chiede solo risorse alle pubbliche amministrazioni ma può essere di risorsa al pubblico e al profit, proprio in questo momento di crisi. Le azioni svolte dalle associazioni e dalle cooperative in questo settore sono fattori di sviluppo.

L’economia sociale non utilizza risorse residuali, non è una realtà che assorbe risorse ma è un anello fondamenta per la costruzione della catena del valore, un mondo di persone che lavorano con le persone e che va giustamente valorizzato. Ma soprattutto i fondi destinati al sociale devono essere scollegati dal patto di stabilità imposto a tutti gli Enti, patto di stabilità che deve essere rivisto per poter creare nuovi investimenti e occupazione, per poter dare delle risposte vere e concrete ai cittadini.

Il terzo settore è proprio quel complesso di istituzioni che all’interno del sistema economico si collocano tra lo Stato e il mercato, ma non sono riconducibili né all’uno né all’altro. Sono soggetti organizzativi di natura privata ma volti alla produzione di beni e servizi a destinazione pubblica o collettiva (cooperative sociali, associazioni di promozione sociale, associazioni di volontariato, Organizzazioni non governative, ONLUS, ecc.).

E proprio grazie alla loro natura che gli attori del terzo settore possono creare delle reti con il pubblico ed il privato per creare un nuovo modo di fare sociale, un nuovo modo in cui è il non profit che viene in aiuto del profit.

Info: http://blog.libero.it/FORUM3SETTORE

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.