Home > Attualità > Comunicati Stampa > Grande successo per l’incontro-confronto pubblico tra i candidati (...)

Grande successo per l’incontro-confronto pubblico tra i candidati cavesi

mercoledì 20 febbraio 2013, di La redazione


CAVA DE’ TIRRENI. Sanità, abusivismo edilizio, lavoro, crisi economica, turismo e sistema elettorale: sono le tematiche su cui si sono “affrontati” i candidati cavesi alle elezioni politiche nel corso dell’incontro-confronto pubblico tenutosi lunedì 18 febbraio al Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni (Sa) ed organizzato dall’Associazione “Cava Sviluppo”, in collaborazione con il quotidiano on line ilPortico.it.
Sono intervenuti Domenico Campeglia, Umberto Ferrigno, Rossana Lamberti, Antonio Palumbo e Fabio Siani. Un folto pubblico ha seguito con attenzione l’interessante dibattito, conclusosi con un’“assunzione di responsabilità” da parte dei candidati nei confronti della città metelliana.
Un dibattito serrato ed incalzante, dai toni talvolta anche forti e decisi, ma sempre nei limiti della correttezza e del rispetto reciproci: è stato quello andato in scena ieri sera, lunedì 18 febbraio, al Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni (Sa) in occasione dell’incontro-confronto pubblico tra i candidati cavesi alle prossime elezioni politiche, in programma domenica 24 e lunedì 25 febbraio.
L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione “Cava Sviluppo”, che riunisce un centinaio di imprenditori metelliani, in collaborazione con il quotidiano on line ilPortico.it (www.ilportico.it), per offrire ai candidati cavesi in corsa per l’elezione alla Camera dei Deputati ed al Senato della Repubblica la possibilità di presentare ed argomentare pubblicamente i propri programmi e quelli delle rispettive formazioni politiche su tematiche di stretta attualità e di interesse nazionale, ma con inevitabili riflessi anche sull’ambito locale.
L’evento promosso dall’Associazione presieduta da Maurizio D’Antonio aveva, però, soprattutto l’obiettivo di consentire ai cittadini cavesi, e non solo, di essere informati sui programmi e sui progetti dei vari candidati metelliani, in modo da arrivare più “preparati” all’atteso appuntamento elettorale del prossimo week-end.
All’incontro-confronto pubblico, tenutosi in un Salone delle Feste del Social Tennis Club letteralmente gremito e moderato dal giornalista Lello Pisapia, Direttore de ilPortico.it, hanno preso parte:
- Domenico Campeglia, candidato alla Camera per “Fare per Fermare il Declino”;
- Umberto Ferrigno, candidato alla Camera per l’Unione di Centro;
- Rossana Lamberti, candidata al Senato per il Partito Democratico;
- Antonio Palumbo, candidato alla Camera per il Centro Democratico;
- Fabio Siani, candidato al Senato per “Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale”.
Non hanno partecipato loro malgrado all’iniziativa, a causa di improrogabili impegni assunti precedentemente, Armando Lamberti, candidato alla Camera per “Scelta Civica con Monti per l’Italia”, e Giuseppe Musumeci, candidato alla Camera per La Destra.

Con tre minuti di tempo disponibili per rispondere alle singole domande preparate dal Consiglio Direttivo di “Cava Sviluppo” – una tempistica volutamente “ridotta” per contenere i tempi della serata e per “esaltare” la dote della sintesi che dovrebbe contraddistinguere in generale gli “attori” della politica - i candidati si sono “affrontati” sulle delicate tematiche del sistema elettorale, del lavoro, della sanità, dell’abusivismo edilizio, del turismo e della crisi economica.

Il tono del dibattito si è inevitabilmente infervorato sulle vicende maggiormente “sentite” nella città metelliana. Quella relative alla sanità, con sullo sfondo la problematica dell’Ospedale “Santa Maria dell’Olmo”, sempre a rischio di chiusura o comunque di depauperamento di risorse, servizi e professionalità, e l’altra inerente l’abusivismo edilizio, con il dramma degli abbattimenti già vissuto sul territorio locale e che continua ad incombere come una spada di Damocle su tante famiglie cavesi.
E come prevedibile non sono mancati, in particolare tra i candidati al Senato Rossana Lamberti (Partito Democratico) e Fabio Siani (Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale), rimbalzi di responsabilità tra le compagini di centrosinistra e di centrodestra sulla “paternità” delle colpe e sulla “gestione” passata e presente delle due problematiche.
La serata si è chiusa con una precisa e pubblica “assunzione di responsabilità” da parte dei candidati, che, sollecitati in tal senso dagli associati di “Cava Sviluppo”, hanno specificato il loro impegno concreto per la città metelliana nel caso di un’auspicabile elezione alla Camera o al Senato.
A far calare il sipario sull’evento il saluto finale del Presidente di “Cava Sviluppo”, Maurizio D’Antonio, mostratosi particolarmente soddisfatto per aver conseguito la finalità informativa dell’iniziativa, anche in considerazione della “qualità” del dibattito sviluppatosi e del variegato spettro degli argomenti affrontati. Tutti i presenti ieri sera al Social Tennis Club avranno ora con tutta probabilità le idee più chiare su chi e cosa votare il 24 e 25 febbraio.

A cura dell’ufficio stampa mtn company

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.