Home > Cronaca > Pomigliano. Emergenza rifiuti in città, le decisioni del sindaco

Pomigliano. Emergenza rifiuti in città, le decisioni del sindaco

mercoledì 20 febbraio 2013, di Gabriella Bellini


Sacchetti di rifiuti che invadono Pomigliano, l’amministrazione
comunale è corsa ai ripari con una lunga riunione che si è svolta nel
pomeriggio di ieri. Il sindaco di Pomigliano d’Arco, Lello Russo,
aveva convocato alla sede dell’Enam le organizzazioni sindacali dei
lavoratori e il consiglio dell’amministrazione dell’azienda. “Pulite
Pomigliano, poi ci sediamo al tavolo delle trattative”, a fine
riunione è stato chiaro e perentorio il primo cittadino. I temi
“caldi” della discussione i pagamenti degli straordinari e gli orari
di lavoro. “Valuteremo la situazione dei disservizi esistenti – ha
commentato Russo – siamo molto preoccupati giacché, nonostante i
sacrifici, sembra non esserci la volontà di rendere la città pulita
così come dovrebbe essere”. “Tra le ipotesi che prenderemo in
considerazione – aggiunge il sindaco che ha tenuto per sé la delega
all’Ambiente – c’è anche quella di un fallimento Enam”. “Un’ultima
ratio – precisa Russo – se la situazione non volge in positivo”.
Dall’insediamento della giunta Russo, 23 lavoratori ex Enam sono stati
assunti al Comune, molti debiti sono stati ripianati e si starebbe
valutando il distacco all’azienda di altre unità.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.