Home > Cultura > Al “Centro Nova Atlantis” master class con prof. Michele Mirabella

Al “Centro Nova Atlantis” master class con prof. Michele Mirabella

Venerdì 1 Marzo dalle ore 16 alle 20, presso l’ Auditorium dei Padri Redentoristi, Basilica Pontificia – Pagani (Sa).

giovedì 28 febbraio 2013


Venerdì 1 Marzo dalle ore 16 alle 20, presso l’ Auditorium dei Padri Redentoristi, Basilica Pontificia – Pagani (Sa), si terrà la Masterclass con tema: “ la regia teatrale in ambito orchestrale, vocale e scenico” tenuta dall’attore e regista Michele Mirabella, conosciuto come il “professore della televisione”, Elisir, Raitre.

“ E’ un grande piacere ospitare il Prof. Michele Mirabella, professionista di grande cultura” dice il Professore Pasquale Ruggiero, responsabile del Centro di formazione musicale “Nova Atlantis” di Saviano e promotore ed organizzatore della kermesse, in collaborazione con il Conservatorio statale di Musica di Vibo Valentia, il Centro artistico culturale “Giordano Bruno” di Nola, l’ ISSM (Istituto Superiore degli Studi sulla Musicoterapia) di Pagani, direzione artistica del Maestro Daniele Zanfardino, collaboratore Nova Atlantis. La serata è sponsorizzata da Bloomà e da Grillo sport. (Per informazioni sul Master è possibile consultare il Blog: musicamediterraneafestival.blogspot.com).

Il giorno successivo, Sabato 2 Marzo, dalle 10 alle 13, invece, il Prof. Michele Mirabella parteciperà, nella stessa sede ed in qualità di Commissario esterno nominato a firma congiunta da Nova Atlantis e dal Conservatorio di Vibo Valentia, alla seduta di esame finale dei corsi Biennali Post Diploma e Post Laurea in Musicoterapia degli allievi dell’ISSM - Istituto Superiore degli Studi sulla Musicoterapia, ente gestore “Nova Atlantis”. Gli esami sono pubblici.

Ufficio stampa
Centro Nova Atlantis
Vera Terracciano

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.