Home > Cronaca > Affiliata al clan Giuliano arrestata dalla polizia

Affiliata al clan Giuliano arrestata dalla polizia

martedì 5 marzo 2013, di Ida Genco


Dovrà scontare oltre nove anni di carcere, Questa mattina, gli agenti del Commissariato di Polizia Decumani, sulla base di un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli lo scorso 22 Febbraio, hanno arrestato Anna Visconti, 51 anni, residente nel Quartiere San Lorenzo. La donna deve scontare 9 anni, 10 mesi e 25 giorni di reclusione, considerata affiliata al clan Giuliano. Dal giorno dell’emissione del Provvedimento di febbraio, la donna si era resa irreperibile. Un’intensa attività di indagine ha portato questa mattina i poliziotti di Decumani ad intercettarla mentre si era recata al suo appartamento Vico Giganti giusto il tempo per prendere alcuni effetti personali. Accortasi di essere stata scoperta si è chiusa in casa rifiutandosi di aprire. Gli agenti hanno fatto quindi irruzione e l’hanno arrestata. L’ultimo provvedimento restrittivo a carico della donna, rappresenta l’epilogo di un lungo iter giudiziario che ha portato la Corte di Cassazione a rigettare il ricorso presentato dai suoi legali avverso la pena irrogatale in sede di giudizio d’Appello. La Visconti fini in cella con altre 27 donne nel corso del blitz "Piazza Pulita", che portò nel marzo 2007 all’arresto di 200 persone affiliate ai clan Giuliano e Mazzarella che, all’epoca dei fatti, erano egemoni nel traffico degli stupefacenti nel quartiere Forcella e nel centro storico. Le Ordinanze , frutto di tre anni di indagini, sfociarono in 200 Ordinanze di Custodia Cautelare in Carcere emesse dalla DDA per i reati di associazione a delinquere e traffico di sostanze stupefacenti.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.