Home > Musica > "Buonanno in Music", al via rassegna di grande jazz

"Buonanno in Music", al via rassegna di grande jazz

“Buonanno in Music” è un’iniziativa innovativa che risponde, dopo anni di assenza, alla crescente richiesta di amanti del jazz di serate a tema in provincia di Napoli.

giovedì 7 marzo 2013


Rassegna jazz di altissimo livello al Relais Villa Buonanno di Cercola che a partire da questo sabato ospiterà per tutto il mese di marzo all’interno del proprio “Wine Bar & Bristò Barone” artisti di fama internazionale.

“Buonanno in Music” è un’iniziativa innovativa che risponde, dopo anni di assenza, alla crescente richiesta di amanti del jazz di serate a tema in provincia di Napoli.

Il binomio offerto da Villa Buonanno è composto da musica e buona cucina, un matrimonio già sperimentato con successo durante la stagione estiva quando la struttura settecentesca di Cercola ha ospitato musicisti di fama internazionale durante serate che hanno riscosso un grandissimo successo.

“Buonanno in Musica” aprirà ufficialmente le serate dedicate al jazz sabato 9 marzo quando sul palco del Wine Bar salirà il “Giovanni Amato Quartet”. Il gruppo è composto da Giovanni Amato, trumpet e flugelhorn, Francesco Marziani al piano, Domenico Andria al doublebass e Stefano Tatafiore ai Drums. Giovanni Amato, vincitore assoluto dell’”Italian Jazz Awards 2009” come migliore artista jazz dell’anno ha iniziato la propria carriera nel 1990 attraverso un’intensa attività concertistica che lo ha introdotto nei circuiti nazionali ed internazionali.

Vanta al proprio attivo collaborazioni importanti con musicisti di spessore come Danilo Perez, Lee Konitx, Gary Peacoc e Jerry Bergonzi. Amato, con le sue formazioni, si esibisce stabilmente nei principali jazz club, teatri e jazz festival del mondo.

Relais Villa Buonanno - Viale Buonanno, 10 Cercola (Na)

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.