Home > Cultura > "La Nazarena" a favore della sindrome "X fragile"

TEATRO AUDITORIUM DI SAVIANO

"La Nazarena" a favore della sindrome "X fragile"

Si terrà sabato 9 marzo, alle ore 20, presso l’Auditorium di Saviano (NA) la cerimonia conclusiva dei progetti tenuti dall’Associazione Sport a 360° dedicati alla raccolta fondi per la ricerca della Sindrome “X- Fragile”.

venerdì 8 marzo 2013


Si terrà sabato 9 marzo, alle ore 20, presso l’Auditorium di Saviano (NA) la cerimonia conclusiva dei progetti tenuti dall’Associazione Sport a 360° dedicati alla raccolta fondi per la ricerca della Sindrome “X- Fragile”, capitanata dal dottor Pietro Chiurazzi sotto la guida di Giovanni Neri, mentore scientifico e dirigente dell’Istituto di Genetica Medica.

Proprio al professor Pietro Chiurazzi, “eroe” scelto da Teleton per sostenere la lotta, sarà consegnato un assegno devoluto all’Istituto di Genetica Medica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

La Sindrome “X Fragile”, detta anche “Forrest Gump”, è una condizione genetica che colpisce un bambino su 4.000 ed è considerata la prima causa di ritardo mentale ereditario.

Può provocare disturbi comportamentali, iperattività, deficit di attenzione, ritardi di apprendimento della parola e del linguaggio.

L’appuntamento del prossimo sabato si preannuncia interessante e suggestivo: inizialmente sarà possibile ammirare una mostra fotografica dedicata al tema “La violenza sulle donne” realizzata da un gruppo di artisti campani (Gabriele Pierro, Adele Filomena, Adriano Capoluongo, Luigi Allocca, Paolo Vecchione, Pino Chirichella, Ruggiero Battipaglia, Giuseppe Antino, Vittorio Gabriele Annunziata, Walter De Lucia, Raffaele Orefice), seguirà l’intervento del dott. Pietro Chiurazzi ed infine si potrà assistere all’opera teatrale “La Nazarena” portata in scena dall’Accademia degli Svevi.

A proposito della “Nazarena” del maestro commediografo Gigi Manfredi c’è da dire che l’opera è stata un po’ modificata, resa ancora più moderna. Ci sarà, infatti, un corpo di ballo con effetto suggestivo che accompagnerà gli attori e si esibirà tra un monologo e l altro.

In ogni caso è sempre la figura della Nazarena a prevalere, e che quindi è comunque la “donna” a rappresentare il perno della storia.

Lo stampo dell’attuale rappresentazione avrà un forte impatto emotivo e spettacolare che gli attori - Giacomo Simonelli, Patrizio De Simone, Rosa Catalano, Antonella Manzi, Susy Allocca nel ruolo della nazarena, Luigi Tuccillo. Mariateresa De Stefano, Giovanni Aliperti, Luigi Fedele, Rosa Grillo e Silvio De Simone – sapranno impersonare come e meglio già fatto in tante altre occasioni.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.