Home > Cronaca > Sant’Anastasia, al via i lavori per la realizzazione della scuola elementare (...)

Sant’Anastasia, al via i lavori per la realizzazione della scuola elementare di via Rosanea

mercoledì 5 marzo 2008, di Gabriella Castiello


SANT’ANASTASIA – Si è svolta questa mattina, alle ore 10.30, la cerimonia di posa della prima pietra della nuova scuola elementare di via Rosanea in località Ponte di Ferro.

Nonostante la pioggia, numerose mamme hanno atteso gli invitati per dare il via al “sogno che si avvera”, così come hanno definito la realizzazione dell’edificio scolastico. La presenza di tutti i dirigenti scolastici, del priore del Santuario di Madonna dell’Arco Gerardo Imbriani, del parroco don Raffaele Di Monda, dei consiglieri comunali C. Capuano, V. Iervolino, G. De Filippo, del Presidente del consiglio R. Abete, degli assessori L. De Simone, G. Petillo, P. Miniero, del vice-sindaco Paolo Esposito e della dottoressa Angela De Falco ha sottolineato una cerimonia di alto livello politico-amministrativo. Dopo la benedizione del parroco del luogo, don Raffaele Di Monda, la prima cucchiaiata di calce sulla simbolica pietra è stata messa, in segno di continuità e democrazia, congiuntamente dal sindaco predecessore, Vincenzo Iervolino e dall’attuale, Carmine Pone, che ha così sottolineato la sua “disponibilità a riconoscere il buon lavoro fatto dall’amministrazione passata e dare all’attuale il merito di aver tenacemente risolto vari problemi per arrivare a questo momento di festa”. Festa che è continuata con buffet, torta e spumante nell’attuale plesso scolastico di Ponte di Ferro. In un periodo di 18 mesi la cooperativa I.CO.NA. di Napoli, per l’importo di € 4.522.356,00, dovrà realizzare, sul suolo di circa 12mila mq, la nuova scuola con 12 aule, laboratori, palestra, locali per insegnanti, segreteria e tutte le opere previste per le aree esterne.
“Questo è un giorno importante per noi – dice la dirigente Angela De Falco – e per i nostri ragazzi, che aspettavano da tempo la nuova scuola elementare. Abbiamo stimolato l’amministrazione e continueremo a farlo per ottenere anche la scuola media”.
“Il giorno tanto atteso della posa della prima pietra è arrivato e noi siamo felici di festeggiarlo – scrivono le mamme al sindaco – Ma lo saremo ancora di più quando festeggeremo la fine dei lavori di costruzione di questa scuola. Molti dei nostri bambini non potranno godersela, ma le nostre lotte e i nostri sforzi non andranno persi perché altri bambini entreranno soddisfatti in una bellissima struttura, finora solo sognata e vista su carta. Ci auguriamo che sia l’inizio di una nuova vita per il nostro quartiere, che ha molto da offrire all’intera comunità di Sant’Anastasia”.

Messaggi

  • Sono felice per i bambini di Ponte di Ferro ,ma sono dispiaciuta per i complimenti fatti dall’attuale sindaco Carmine Pone, che ha così sottolineato la sua “disponibilità a riconoscere il buon lavoro fatto dall’amministrazione Iervolino”.
    L’amministrazione passata ha acconsentito al trasferimento d’ufficio,in seguito al dimensionamento scolastico,di alcuni allievi dell’EX 1° Circolo di Sant’Anastasia all’I.C.D’Assisi, sconvolgendo genitori e allievi.
    Credo che ciò non debba essere dimenticato o ritenuto un BUON LAVORO!

    • attenzione, troppo generico dire che l’amministrazione ha acconsentito al trasferimento di alunni etc. questo piano di riduzione dei poli è stato fortemente voluto dai dirigenti scolastici e da 2 partiti ds e margherita, per "ottimizzare" i flussi scolastici, quindi la colpa è di dirigenti scolastici furbi e pelandroni che danno poi la colpa alla politica. ricordo un manifesto di Rifondazione che proponeva 6 poli, soprattutto osservo che ha beneficiato di questa magagna sui poli la preside che ora è molto di destra, dirigente anche della scuola privata acief, denunciata dall’assessorato alla formazione della regione campania (Corrado Gabriele, PRC) per gravi irregolarità... w il pd-pdl

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.