Home > Attualità > A Somma fede e tradizione si conciliano con ecologia

A Somma fede e tradizione si conciliano con ecologia

martedì 26 marzo 2013, di Gabriella Bellini


Coniugare l’amore per la montagna, la fede per la Madonna di Castello, la tradizione e il rispetto dell’ambiente. Ci provano i componenti delle paranze di Somma Vesuviana che hanno deciso di organizzarsi per non lasciare nessun genere di rifiuto sul Monte Somma in questi giorni tradizionalmente dedicati alla Festa di Castello e non solo. Nell’intento delle Paranza anche quella di organizzare una giornata ecologica cui potranno partecipare tutti i cittadini. Una comunicazione che arriva dai diretti interessati e che è destinata al sindaco Raffaele Allocca, all’ ufficio Igiene Urbana - Ecologia – Ambiente del Comune, al Comando di Polizia Municipale e al Parco Nazionale del Vesuvio. “Le Paranze del Monte Somma”, comincia la missiva, “impegnate nell’organizzazione delle Feste della Montagna 2013, concordemente allo spirito ecologico di cui sono portatrici e consce delle responsabilità in tal senso, che gli derivano dal proprio ruolo, nonché attente alla problematica di un’attenta gestione delle grande mole di rifiuti che vengono prodotti durante le feste, propone alla presente amministrazione, ed in sinergia con essa, il seguente piano ecologico per la gestione dei rifiuti, diviso per date: 6 aprile (Sabato dei Fuochi), 1 maggio e 3 maggio (Tre della Croce). Le Paranze del Monte Somma si impegnano, in queste date, a raccogliere tutti i rifiuti, da esse prodotti durante la giornata, in sacchi differenziati, ed a trasportarli in serata in località traversa, per lasciarli in stoccaggio provvisorio in sito adeguatamente delimitato e segnalato. Il giorno successivo ad ogni festa (07/04, 02/05, 04/05), i suddetti sacchi saranno trasportati, da addetti delle Paranze, in località Castello, presso i siti usuali di raccolta rifiuti, in modo da consentirne il ritiro da parte dei mezzi comunali, agendo in sinergia temporale con l’amministrazione”. Quindi i rifiuti saranno raccolti e trasportati dove potranno essere ritirati dal Comune. Per questa ragione la lettera chiede all’Amministrazione, che si è detta già disponibile in tal senso, che gli vengano messi a disposizione di mezzi di raccolta e personale comunale per le date di ritiro della spazzatura- E poi rispetto alla tradizione ecco la novità della giornata aperta a tutti i sommesi. “Il 12 maggio”, aggiungono le Paranze, “Le paranze del monte Somma, in sinergia con questa amministrazione comunale e con le realtà associative di Somma Vesuviana, promuovono una giornata ecologica di raccolta rifiuti a partire da località Castello fino a Punta Nasone (Ciglio), seguendo le abituali vie di percorrenza e le zone limitrofe”. Riavvicinare i cittadini alla montagna potrebbe essere il primo passo per evitare che venga continuamente violata da scarichi illeciti e abusi edilizi.
Gabriella Bellini
metropolis del 26 marzo

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.