Home > Politica > Piano Traffico Nola: il consigliere Antonio Annunziata propone la (...)

COMUNICATO STAMPA

Piano Traffico Nola: il consigliere Antonio Annunziata propone la svolta

Annunziata afferma: “E’ facile alzare il dito e dire che va tutto male anche quando non vengono proposte da parte dell’opposizione che pure ha votato il piano traffico e neanche dalle associazioni".

mercoledì 27 marzo 2013, di Mauro Romano


Nel corso del tavolo della commissione viabilità presieduta da Franco Nappi, si è parlato della carenza dell’attuazione del “PUT”. L’assessore al ramo Erasmo Caccavale ed il consigliere Antonio Annunziata, entrambi della maggioranza PDL, insieme ai consiglieri di opposizione Maffettone e Giannini e col supporto delle associazioni interessate alla modifica del Piano Traffico, hanno espresso i propri pareri in merito.

Tra i vari rappresentanti, Enrico Mazzeo di Unimpresa, ha parlato della necessità di dare un valido sostegno agli operatori del terziario della nostra città. Mentre per l’Accan, rappresentata da Mariafranca Tripaldi, mancano le pre-condizioni per l’attuazione del piano traffico, cosi come illustrate nella sua relazione dal professor Marino De Luca, poichè la Polizia Locale non è in numero sufficiente al bisogno e, inoltre, non esiste un adeguato servizio trasporto. Ragion per cui il piano traffico va sospeso.

A tal proposito anche i consiglieri di opposizione Salvatore Maffettone e Raffaele Giannini, propendono per la sospensione, spiegandone i motivi. Il primo sottolinea: “Visto che mancano le risorse per dare attuazione a tutto quanto è nel piano, o si lavora per riuscire a reperire i fondi necessari per creare le pre-condizioni al Piano - servizio di trasporto, vigili ecc. - oppure si dice alla città che il piano non è sostenibile dal punto di vista economico e per tanto va sospeso”.

Sulla stessa lunghezza d’onda è l’intervento del Giannini. “Al momento il piano è stato applicato solo in maniera parziale e dunque non ne possiamo attestarne la sua effettiva validità. Pertanto, o si procede con provvedimenti rapidi oppure lo si sospende”.

Su tale ipotesi, il consigliere Antonio Annunziata risponde a tono, poiché, a suo dire, non sono state avanzate proposte costruttive, tipo variazioni di doppi sensi, variazioni di una strada.. ecc. da essere validate dalla maggioranza.

E aggiunge: “E’ facile alzare il dito e dire che va tutto male anche quando non vengono proposte da parte dell’opposizione che pure ha votato il piano traffico e neanche dalle associazioni . Nonostante ci siano delle carenze nell’attuazione del PUT, va ricordato che quando è stato creato questo cerchio, ci si era dati un periodo si tempo per valutare la validità. Adesso, osservando le lamentele sia dei cittadini che dei commercianti per la criticità venutasi a creare, allo stato propongo il ripristino del doppio senso in Via Fonseca, per portare un beneficio a coloro che abitano sul lato ovest della città Bruniana e agevolarli nel raggiungere varie strade senza che questi siano costretti a fare il giro dell’anello. Inoltre, mi auguro che vengano applicate quanto prima le modifiche già discusse sui provvedimenti che riguardano l’ inversione del senso di marcia della ‘Travaglia’ e l’introduzione dell’obbligo a destra per chi proviene da via Saviano”.

Ci si augura che le proposte del consigliere comunale Antonio Annunziata possano essere prese in considerazione, poiché aiuterebbero ad eliminare i disagi della cittadinanza. Lo stesso, talmente sicuro della validità di quanto affermato, poeticamente conclude: “Questi miei suggerimenti sono da considerarsi fasci di luce in una atmosfera oscura”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.