Home > Politica > Primarie centrosinistra, oggi si chiudono le candidature. Maione (Pd) e (...)

Primarie centrosinistra, oggi si chiudono le candidature. Maione (Pd) e Busiello (Sel), in lizza.

venerdì 5 aprile 2013, di Patrizia Panico


POLLENA TROCCHIA. Dopo Pasqua si riparte con la campagna elettorale per le amministrative di maggio. La compattata coalizione del centrosinistra formata da Rc, Rivoluzione civile, Sel e il Pd, si prepara per le primarie che si terranno domenica 14 aprile dalle ore 8 alle 21. Il programma elettorale della coalizione, così come il regolamento per le primarie verranno resi noti entro oggi, termine ultimo per la presentazione delle candidature. Tutti i cittadini a partire dai 18 anni potranno recarsi al voto nei due seggi, che saranno allestisti uno nella sede del Pd (scelta con sorteggio), sita in corso Umberto I mentre il secondo seggio sarà allestito a valle, nel Parco Europa. La coalizione di centrosinistra ha tenuto a precisare che non sarà richiesto alcun contributo per chi si recherà a votare. “Una scelta messa subito in chiaro - dice Pasquale Murone, segretario locale di Rc e coordinatore di Rivoluzione civile - partendo dal concetto dell’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti - spiega - ai cittadini non dovrà gravare la spesa per queste primarie”. Fino a questa sera candidature aperte, dunque, e fino ad ora sono due i candidati alle primarie con i consiglieri comunali Aldo Maione, Pd, e Giovanni Busiello di Sel. Entrambi già noti per il lungo trascorso nella politica cittadina, nessun nome o volto nuovo anche se in casa Pd a Pollena, ci sarebbe da tempo un secondo candidato sindaco sia per le primarie che per le successive amministrative. Si tratterebbe di una giovane aspirante alla fascia tricolore, Brunella Piccolo ma visti i malumori tra i “vecchi” e i nuovi Democrat, resta incerta la sua candidatura. Intanto spunta un’altra lista civica: “Pollena Trocchia prima di tutto”, con a capo il candidato sindaco Raffaele Di Fiore, un nome anche in questo caso già noto ai cittadini come esponente dell’Udc. Il rappresentante centrista non ha mai messo da parte il progetto di candidarsi alle amministrative di maggio: “Per contrastare lo stato di abbandono del paese”, dice Di Fiore. Il centrodestra resta silenzioso, e, sebbene non vi siano state ancora conferme ufficiali, il candidato sindaco dovrebbe riconfermarsi l’uscente Francesco Pinto del Pdl.

di Patrizia Panico

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.