Home > Cronaca > L’inceneritore di Acerra raddoppia? Ruolo e compiti dell’Osservatorio (...)

L’inceneritore di Acerra raddoppia? Ruolo e compiti dell’Osservatorio Ambientale Comunale

domenica 7 aprile 2013


Domenica 14 aprile alle ore 11.00 presso la Casa del Popolo di Piazza Castello, si svolgerà un incontro pubblico promosso dagli Ecologisti Democratici della Campania e dall’esecutivo del Partito Democratico di Acerra dal titolo: “L’inceneritore di Acerra raddoppia? Ruolo e compiti dell’Osservatorio Ambientale Comunale”.

Con questa iniziativa il Partito Democratico rilancia la sua attività politica, gettando le basi per il profondo rinnovamento di metodi e persone indispensabili per quest’area martoriata della Campania; gli Ecodem sono in prima fila per supportare lo sforzo di rendere la politica credibile e nell’interesse primario del bene pubblico.

L’iniziativa pubblica vedrà la partecipazione di Consiglieri Regionali e Parlamentari del Partito Democratico, e rappresentanti di associazioni territoriali. Sono invitati a partecipare il Sindaco, la Giunta, i Consiglieri Comunali e i rappresentanti dell’A2A gestore del Termovalorizzatore di Acerra.

“Questa iniziativa vuole rappresentare un grido di allarme in riferimento al paventato potenziamento dell’inceneritore e l’occasione per confrontarsi sul ruolo e gli effettivi compiti dell’Osservatorio Ambientale Comunale di recente istituzione” ha dichiarato Luigi Montano, coordinatore del circolo Ecodem di Acerra e membro dell’esecutivo locale del PD. “L’Osservatorio deve essere un reale strumento di controllo tecnico indipendente per la tutela della salute dei cittadini di acerra e dell’intero comprensorio territoriale” ha concluso Luigi Montano.

“Ogni decisione relativa a dimensionamento, funzionalità e modalità di utilizzo dell’inceneritore di Acerra comporta il coinvolgimento di un tavolo regionale, all’interno di un piano rifiuti chiaro, credibile ed ecologicamente sostenibile” ha dichiarato Maurizio Conte, presidente Ecodem Campania.

“Non è pensabile continuare a ragionare come vent’anni fa, giacché tecniche e conoscenza sono andati avanti, così come la coscienza del disastro ambientale della propria terra, da parte dei cittadini campani ed in particolare di quelli della corona di Napoli” ha continuato Maurizio Conte “ e noi Ecodem siamo in prima fila in difesa dei cittadini e della loro giusta rivendicazione di un serio utilizzo delle compensazioni e ristori contro ignoranza, malafede e malaffare, da qualunque parte vengano” ha così concluso.

Dott. Gennaro Esposito
dirigente medico psichiatra AslNa3 Sud - Uosm Nola
pubblicista, ambientalista
Saviano (NA) via Molino,9

genesp@libero.it
Vice-Presidente Fondazione HYRIA-NOVLA - http://www.fondazionehyrianovla.it
Referente ISDE Provincia di Napoli ASS. MEDICI PER L’AMBIENTE - www.isde.it
Delegato FED. ASSOCAMPANIAFELIX (Giugliano, Acerra, Nola)

http://it.groups.yahoo.com/group/assocampaniafelix/
Presidente CORPO PROVINCIALE GUARDIE AMBIENTALI NAPOLI ’AGRO NOLANO’ onlus -
http://groups.yahoo.com/group/guardieambientalinolane/

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.