Home > Politica > Ottaviano, Luca Capasso: "Rappresenterò la mia terrà come un padre farebbe (...)

Ottaviano, Luca Capasso: "Rappresenterò la mia terrà come un padre farebbe con una figlia"

lunedì 8 aprile 2013, di Comunicato Stampa


OTTAVIANO. "Sviluppo sociale responsabile ed etico: quale futuro per
il nostro territorio”. Se né discusso Domenica 7 Aprile ad Ottaviano,
presso la sede dell’ associazione Voj e Cagnà in Via Ferrovie dello
Stato. Sono intervenuti al convegno, l’ avvocato Gennaro Crispo,
Presidente dell’Associazione, il Professor Biagio Simonetti, docente
all’Università del Sannio che ha moderato gli interventi del Prof
Giuseppe Marotta, docente di Economia Agroalimentare all’Università
del Sannio e del Prof Orazio Francesco Piazza, Docente di Etica
Sociale alla Pontificia Facoltà Teologica e l’Avvocato Luca Capasso
candidato alla carica di sindaco per la coalizione di centro destra.
"Ci avviciniamo a date importanti - ha affermato Biagio Simonetti -
l’elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale, i candidati
presenteranno il programma di cosa intendono fare durante il mandato.
Siamo nel momento in cui gli enti preposti, programmano le risorse
economiche. Ci avviciniamo alla nuova programmazione europea
2014-2020. Scrivere idee progettuali, presuppongono un analisi
congiunta: l’ascolto dei cittadini e degli esperti. E’ questo
l’obiettivo che si pone questo convegno, far fiorire idee che possano
offrire forme di rilancio non solo economico ma anche sociale."
Gennaro Crispo, ha esposto ai presenti Voj e Cagnà, associazione
politico-culturale che ha organizzato l’evento." E’ un associazione
aperta a tutti - ha spiegato Crispo - no ha scopo di lucro e vuole
essere un laboratorio di idee ed iniziative concrete. Intendiamo
coinvolgere i giovani e meno giovani, appartenenti a tutti i ceti
sociali senza distinzione di colore politico; persone disposte a
mettersi in gioco e mettere da parte protagonismi e interessi
personali, pronte a lavorare insieme, con buon senso e passione, per
la valorizzazione del nostro territorio ricco di storia, cultura e
tradizioni. Abbiamo scelto come nostro rappresentante alle prossime
elezioni amministrative Luca Capasso, professionista giovane e
motivato, profondo conoscitore delle problematiche territoriali pronto
ad impegnarsi con l’aiuto di noi tutti perché il nostro paese possa
avere un futuro migliore."
Dopo gli interventi del Prof. Marotta, già conoscitore del nostro
territorio e del Prof. Piazza esperto dello studio della persona
all’interno dell’Economia, la parola è passata al candidato sindaco
Luca Capasso, visibilmente emozionato ma motivato dagli applausi della
sala gremitissima.
"La mia candidatura - ha spiegato Luca Capasso - nasce perché un
gruppo di persone nonché consiglieri comunali d’opposizione uscenti,
mi ha designato a rappresentare in caso di vittoria il comune di
Ottaviano, come un padre possa rappresentare la propria figlia.
Ringrazio questo gruppo, perché mi sento figlio di questa terra perché
vivo quotidianamente il territorio, vivo la gente intensamente. Son un
paesanotto che vuole la rimodernizzazione del paese. Per cambiare il
paese ci vuole impegno responsabile, oltre che le capacità.
Amministrare un comune non è un gioco, è eticamente pericoloso, e
bisogna avere le capacità, le conoscenze del territorio e delle
frazioni che ormai sono allo sbando(San Gennarello e Zabatta). Questo
convegno è stato pensato soprattutto perché le vostre idee ed il
vostro impegno devono essere fattivi anche nel proporre, perché le
vostre idee avranno da parte nostra attenzione, perché anche grazie a
voi riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi. Non possiamo più
pensare all’individualità e l’interesse del singolo, Basta. Bisogna
pensare solo all’interesse collettivo. Noi non promettiamo posti di
lavoro, ma ci impegneremo per creare lo sviluppo e consentire le
possibilità per posti di lavoro. Il politico deve passare
dall’onnipotenza del Potere, all’onnipotenza del Servizio. Noi
dobbiamo essere i promotori del servizio ai cittadini. Non possiamo
avere la poltrona (sindaco, assessore, consigliere) per sentirci il
potere, dobbiamo metterci al servizio dei cittadini. Il comune deve
essere come un azienda privata dove ogni imprenditore deve fare gli
interessi della propria azienda, così il sindaco gli interessi della
collettività, dando anzitutto dei servizi per rimodernare il paese.
Camminerò con le mie idee, con le vostre idee, per rinnovare questo
paese."
La coalizione che sosterrà Luca Capasso Sindaco alle prossime elezioni
amministrative del 27 e 27 Maggio è costituita da tre partiti
(PDL-UDC-NOI SUD) la cui ufficialità è stata data dallo stesso Capasso
all’interno del convegno stesso, e alcune liste civiche tra cui Voj e
Cagnà. Il programma che la coalizione ha realizzato posa su alcuni
principi cardine: sviluppo, etica, legalità, trasparenza. "Della
Legalità non ci si vanta - ha continuato Capasso - è intrinseca in
ciascuno di noi. "Il Vincitore è un Sognatore che non ha mai smesso di
sognare". Io sogno, ma credo siano sogni realizzabili e responsabili.
Io ci credo, e prometto find’ora che il mio impegno sarà costante." Il
convegno si è poi chiuso con le parole del professor Biagio Simonetti,
che riprendendo una citazione di Papa Francesco ha affermato "Non
fatevi rubare la Speranza".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.