Home > Politica > Rifiuti. Sodano chiede un’ispezione ministeriale per la vicenda Caserta (...)

Rifiuti. Sodano chiede un’ispezione ministeriale per la vicenda Caserta 4

martedì 11 marzo 2008


CASERTA. Il presidente della commissione Ambiente del Senato, Tommaso Sodano ha chiesto al Ministero degli Interni di avviare un´ispezione ministeriale per verificare le ragioni che hanno spinto alle dimissioni il commissario prefettizio Emilia Tarantino e il direttore generale Francesco Russo dai vertici del consorzio Caserta 4. Nella richiesta, avanzata da una nuova interrogazione parlamentare, il capolista della Sinistra arcobaleno avanza la possibilità che oltre a pressioni criminali, i due commissari siano stati spinti alle dimissioni anche dal provvedimento di interdittiva antimafia prodotta dalla Prefettura di Caserta pochi giorni prima delle dimissioni dei due dirigenti. "Con l´interdittiva, che fa riferimento alla gestione precedente – spiega nel provvedimento Sodano - si decreta la fine del consorzio e si vanificano gli sforzi compiuti durante la gestione del commissario prefettizio per bonificare l´azienda da infiltrazioni criminali e per recuperare le disastrate finanze". Per Sodano la vicenda ha contorni poco chiari: "Ci si vuole liberare di onesti funzionari per favorire altri consorzi più malleabili?" chiede nell´interrogazione, ricordando che "il consorzio era stato al centro di un´inchiesta che coinvolgeva politici, clan e dirigenti durante la gestione Valente-De Biasio".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.