Home > Attualità > Comunicati Stampa > Agenzia nolana, Manfredi (Pd): “Voltare pagina in maniera definitiva ed i (...)

Agenzia nolana, Manfredi (Pd): “Voltare pagina in maniera definitiva ed i tempi brevi"

In merito alla dura lettera del sindaco Manzi sullo stato dell’Agenzia di Sviluppo del nolano.

mercoledì 17 aprile 2013


"Quest’ultima vicenda, rappresenta l’ennesima ferita di una situazione ormai non più sostenibile. In una crisi così profonda del commercio e del turismo del nostro territorio perdere per insipienza- come denuncia il sindaco Manzi che di certo non puo’ essere accusato di contiguità con il PD-, finanziamenti europei per la costituzione di attrattori turistico-culturali, rende inevitabile considerare definitivamente chiusa la stagione di questo Cda.

Chiedo a tutti i sindaci del territorio, a prescindere da loro dall’orientamento politico, di mettere fine a questa indifendibile situazione dell’ente, di provvedere come da noi piu’ volte proposto di surrogare il ruolo del cda di nomina politica ad una rappresentanza a titolo gratuito dei sindaci coinvolti producendo cosi’ sia un risparmio economico ma soprattutto dando a loro la responsabilità diretta delle scelte.

Piu rapidamente si arriva a questo punto, prima , come ho piu’ volte auspicato anche durante la campagna elettorale, si potrà mettere in piedi un vero tavolo per una discussione franca e produttiva sullo sviluppo di Nola e del suo territorio di pertinenza, dove noi siamo pronti a svolgere un ruolo costruttivo fuori da schemi precostituiti e senza liste di nomi di piazzare ma esclusivamente nell’interesse di individuare gli strumenti utili per superare una fase cosi’ drammatica per il mondo del lavoro, del commercio e del turismo che ci sta colpendo cosi’ fortemente il nostro territorio.”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.